Condividi linkedin

I 7 cliché di una riunione dinamica

Rendere efficace la vostra riunione non è un compito facile.

Una volta sistemati gli aspetti pratici (scelta della sala, ordine del giorno, partecipanti...), resta tutto da fare. Ecco alcuni consigli professionali per mantenere l'attenzione dei partecipanti e far sì che vogliano tornare per una sessione futura.

 

1 - Arrivare subito al cuore della questione.

Dopo un richiamo iniziale degli obiettivi, è preferibile iniziare la riunione con gli argomenti più sensibili o complessi. Oltre al fatto che l'attenzione è più forte all'inizio della riunione, questo approccio incoraggia il coinvolgimento dei membri.

2 - Spostare la messa in scena

Se le riunioni si tengono regolarmente, è utile modificare le modalità: disturbare l'ordine del giorno, usare nuovi media come la videoconferenza o chiamare un oratore a sorpresa, ecc. Rompere la routine scatena la curiosità e aumenta l'attenzione.

Illustration article Les 7 clés d’une réunion dynamique

 
 

3 – Créer une ambiance détendue Tout le monde n’a pas la même aisance pour s’exprimer devant un public. Il est donc important que le climat créé ne soit pas trop strict. Un mot de bienvenue humoristique, un zeste de décontraction dans la tenue sont des ingrédients propices à la mise en confiance sans pour autant nuire à la concentration. 4 – Prendre à cœur le rôle d’animateur Pilote de la réunion, l’animateur définit les règles pour entraîner le groupe vers les objectifs fixés. Soucieux d’un bon dosage entre directivité et participation, il doit veiller à donner la parole à tous avec dans sa boîte à outils : le jeu du questionnement, le tour de table, la relance du débat…. Il est là aussi pour calmer le jeu, temporiser les tensions, voire gérer des conflits

3 - Creare un'atmosfera rilassata

Non tutti sono ugualmente a loro agio nell'esprimersi davanti a un pubblico. È quindi importante che il clima creato non sia troppo rigido. Un'accoglienza umoristica e un tocco di casualità nell'abbigliamento sono ingredienti che aiutano a costruire la fiducia senza compromettere la concentrazione.

4 - Prendere a cuore il ruolo di facilitatore

Come leader della riunione, il facilitatore definisce le regole per guidare il gruppo verso gli obiettivi prefissati. Lui o lei è attento a trovare il giusto equilibrio tra leadership e partecipazione, e deve assicurarsi che tutti abbiano l'opportunità di parlare, utilizzando i seguenti strumenti: il gioco delle domande, la tavola rotonda e il seguito del dibattito. .... Lui o lei è anche lì per calmare le cose, allentare le tensioni e persino gestire i conflitti.

5 - Adottare le posture giuste

Atteggiamenti del corpo, specialmente del facilitatoreL'uso del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo, del linguaggio del corpo Alzarsi e camminare, guardare ogni membro, modulare la voce variando il ritmo del fraseggio, etc., la combinazione di diversi gesti aiuta a dare un'impronta alla riunione.

 

6 - Stabilire un dialogo fruttuoso

Una buona riunione dovrebbe essere partecipativa. Ci sono varie tecniche per promuovere scambi equilibrati e fruttuosi. Per esempio, il bastone parlante, che permette a tutti di parlare a turno. Un altro strumento è il quaderno di conversazione individuale. Dato all'inizio della riunione, dà il diritto di esprimersi rigorosamente per argomento (da 1 a 5 minuti). Questi strumenti evitano che uno o due membri monopolizzino la parola.

7 - Stimolare la creatività dei partecipanti

L'ambiente di una riunione deve essere flessibile per far fluire le idee. Per stimolare le qualità creative dei partecipanti, diversi espedienti si sono dimostrati validi: lasciare che le persone si alzino, scrivano o disegnino; portare il gruppo all'esterno (un cambiamento inaspettato che stimola la mente); favorire l'uso di giochi... Attraverso queste azioni ludiche, alcune persone si rivelano essere vere e proprie forze di proposta.

 
Illustration Article Les 7 clés d’une réunion dynamique